IPERSVILUPPO VERTICALE DEL MASCELLARE SUPERIORE CON DIFETTO MANDIBOLARE E MORSO APERTO

IMG. 1 – 2:  Profilo e 3/4 del viso della paziente prima dell’intervento chirurgico correttivo: l’eccessiva crescita verticale del mascellare crea un aspetto di “faccia lunga” con ridotto sviluppo del mento e incapacità a chiudere le labbra con esposizione cronica dei denti.

IMG. 3: a causa dell’eccessivo sviluppo verticale posteriore del mascellare l’occlusione presenta contatti dentali solo a livello dei molari: è impossibile masticare su tutti gli altri denti per la presenza del cosiddetto “morso aperto”.

IMG. 3: Nella visione endorale si evidenzia l’alterazione dell’anatomia del mascellare in seguito all’atrofia del processo alveolare.

IMG. 4 – 5: Profilo e 3/4 del viso della paziente dopo l’intervento di correzione (riduzione dell’eccesso verticale del mascellare ed avanzamento mandibolare): Il profilo risulta drasticamente migliorato grazie alla correzione del mascellare e della mandibola, le labbra sono ora a contatto anche in posizione di “riposo”.

IMG. 6: La visione endorale mostra il recupero di corretti rapporti interdentali: tutti i denti sono ora a contatto con possibilità di masticare correttamente.